Oggi è lun 15 ott 2018, 15:29


Scrivi un nuovo argomento Rispondi al messaggio Pagina 1 di 1   [ 7 messaggi ]
Autore
Messaggio
 Oggetto del messaggio: La Storia del Legacy - pt. 2
MessaggioInviato: lun 16 nov 2015, 9:22 
Avatar utente
Demonietto Provocatore

Iscritto il: mer 9 feb 2011, 10:46
Messaggi: 666
Nickname Cockatrice: talpa
Vi proponiamo la traduzione di questo articolo di Adam Barnello di qualche anno fa. Poco aggiornato, direte voi, ma non è importante, perché prosegue la serie (che contineremo a proporvi poco per volta) riguardante la storia del Legacy, dalla sua creazione alle sue evoluzioni.
Barnello non si limita ad un'analisi tecnica: il suo è proprio un piacevole racconto vissuto in prima persona. Se trovate errori qui, è plausibile sia colpa del traduttore.

Qui in lingua originale.
Qui la puntata precedente.

Grand Prix, il primo

Quando ci siamo lasciati, l'evento Big Arse II era entrato nei libri, e il Legacy iniziava a prendere forma come formato proprio, uscendo dalle ombre del Vintage, il suo predecessore. Siamo nel tardo 2004, ed esce una notizia su Wizards.com, che annuncia per l'anno seguente non uno ma due Grand Prix Legacy, uno negli States e uno in Europa. Giocatori da tutto il mondo sono entusiasti all'idea di giocare il loro formato di nicchia in un evento del grande palcoscenico.

Naturalmente, nello stesso tempo, continuavano a essere rilasciati nuovi set, e ricevemmo la grazia di uno dei migliori blocchi di sempre - Ravnica. Il set multicolore ci diede una moltitudine di nuovi giocattoli con cui giocare, ma al tempo la comunità dell'eternal era focalizzata su una gemma monocolore molto specifica: Flame Fusillade.
L'innocua stregoneria era una combo da due carte con una vecchia, dimenticata Alpha: Time Vault.
All'epoca, la carta recitava: Time Vault entra in gioco tappata. Time Vault non stappa durante la fase di stap. Salta il tuo prossimo turno: stappa Time Vault e metti un segnalino tempo su di essa. {T}, Rimuovi tutti i segnalini tempo da Time Vault: gioca un altro turno dopo questo. Attiva questa abilità solo se c'è un segnalino tempo su Time Vault.
Per coloro che non vedessero l'interazione, la Time Vault guadagnava un testo addizionale di: {T}: Fai un danno a una creatura o a un giocatore bersaglio. Questo significava che potevi saltare ripetutamente il tuo prossimo turno per fare un quantitativo arbitrariamente grande di danno a qualsiasi numero di bersagli. Il tuo avversario avrebbe avuto molti turni di fila, ma siccome erano morti...

Rivelata presto nella stagione, Flame Fusillade è stata immediatamente identificata come la carta combo broken del set. La sua comparsa ha messo in ombra molto di ciò che avremmo alla fine considerato uno dei set più generosi per il Legacy nella storia del gioco. Molti si affannarono per trovare il modo più broken per abusare della combo, che si riteneva essere la cosa più potente nel formato. Con il Grand Prix incombente, la macchina dell'hype si mise al lavoro. In Vintage, la combo venne assemblata in un pacchetto di Gifts Ungiven. In Legacy, questo era troppo lento, e per assemblare una vittoria più velocemente possibile, contemporaneamente rallentando il tuo avversario, fu inserita -avrete ipotizzato- in una shell Stasi.

Ravnica – Flame Vault, 2005

[deck]4 Crucible Of Worlds
4 Mox Diamond
4 Smokestack
4 Time Vault
4 Trinisphere
4 Propaganda
4 Stasis
4 Burning Wish
2 Flame Fusillade
4 Island
2 Mountain
4 Ancient Tomb
2 Bloodstained Mire
4 City of Traitors
2 Crystal Vein
2 Flooded Strand
2 Volcanic Island
4 Wasteland
Sideboard
2 Pyroblast
2 Red Elemental Blast
1 Boiling Seas
1 Echoing Ruin
1 Eye of Nowhere
1 Fabricate
1 Flame Fusillade
1 Flashfires
3 Pyroclasm
1 Reconstruction
1 Rolling Earthquake[/deck]

Si supponeva che questo mazzo avrebbe rotto il formato. Fu salutato come il miglior mazzo mai visto, e la gente si è affannata a spendere centinaia di dollari in playset di Time Vault, per completare il mazzo prima del Grand Prix. Altri avevano testato il mazzo, e si convinsero che semplicemente non era così forte come l'hype poteva far supporre. Il dibattito continuò fino alla settimana che avrebbe portato al primo Grand Prix Legacy degli Stati Uniti, Philadelphia, Novembre 2005.
Nel frattempo, un altro piccolo (ma in rapida espansione) gruppo di giocatori stava testando un mazzo blu di altro tipo - Solidarity.
Questo era il periodo in cui i giocatori si stavano davvero focalizzando sul mazzo come un pretendente legittimo, e stavano imparando a pilotare High Tide attraverso un ampio field di avversari.


GP Philadelphia (12–13 November) 2005

1. Jonathan Sonne – MonoR Goblins
Spoiler: show
[deck]4 Bloodstained Mire
6 Mountain
4 Rishadan Port
4 Wasteland
4 Wooded Foothills
4 Gempalm Incinerator
4 Goblin Lackey
4 Goblin Matron
4 Goblin Piledriver
4 Goblin Ringleader
1 Goblin Sharpshooter
1 Goblin Tinkerer
4 Goblin Warchief
4 Mogg Fanatic
3 Siege-Gang Commander
1 Skirk Prospector
4 Æther Vial

SIDEBOARD
1 Goblin Tinkerer
2 Patron of the Akki
4 Pithing Needle
3 Price of Progress
4 Pyrokinesis
1 Siege-Gang Commander[/deck]

2. Chris Pikula – BW Rogue Deadguy Ale: A Homebrew
Spoiler: show
[deck]4 Bloodstained Mire
4 Scrubland
10 Swamp
1 Tainted Field
4 Wasteland
4 Dark Confidant
4 Hypnotic Specter
3 Nantuko Shade
4 Dark Ritual
4 Duress
2 Gerrard's Verdict
4 Hymn to Tourach
4 Sinkhole
4 Vindicate
2 Cursed Scroll
2 Engineered Plague

SIDEBOARD
2 Darkblast
2 Engineered Plague
2 Phyrexian Negator
3 Pithing Needle
2 Swords to Plowshares
4 Withered Wretch[/deck]

3. Pasquale Ruggiero – R/W Rifter
Spoiler: show
[deck]4 Forgotten Cave
7 Mountain
9 Plains
2 Plateau
4 Secluded Steppe
4 Eternal Dragon
3 Abeyance
2 Akroma's Vengeance
3 Decree of Justice
2 Disenchant
2 Pyroclasm
3 Renewed Faith
3 Slice and Dice
4 Swords to Plowshares
3 Humility
3 Lightning Rift
2 Rune of Protection: Red

SIDEBOARD
1 Abeyance
2 Boil
2 Disenchant
1 Pulse of the Fields
2 Pyroblast
2 Pyroclasm
2 Red Elemental Blast
3 Rule of Law[/deck]

4. Tom Smart – Goblins/W
Spoiler: show
[deck]4 Bloodstained Mire
8 Mountain
4 Plateau
3 Wasteland
3 Wooded Foothills
4 Gempalm Incinerator
4 Goblin Lackey
4 Goblin Matron
4 Goblin Piledriver
4 Goblin Ringleader
1 Goblin Sharpshooter
4 Goblin Warchief
1 Kiki-Jiki, Mirror Breaker
4 Mogg Fanatic
1 Siege-Gang Commander
3 Swords to Plowshares
4 Æther Vial

SIDEBOARD
3 Armageddon
2 Disenchant
2 Pithing Needle
3 Pyrotechnics
1 Ravages of War
4 Red Elemental Blast[/deck]

5. Paul Serignese – Gamekeeper/Salvagers
Spoiler: show
[deck]1 Bayou
1 Bloodstained Mire
2 Forest
1 Plains
2 Polluted Delta
1 Savannah
1 Scrubland
2 Snow-Covered Forest
3 Snow-Covered Swamp
2 Swamp
3 Windswept Heath
2 Auriok Salvagers
3 Gamekeeper
4 Cabal Therapy
4 Dark Ritual
4 Duress
4 Innocent Blood
1 Krosan Reclamation
4 Living Wish
2 Night's Whisper
4 Tainted Pact
4 Chromatic Sphere
4 Lion's Eye Diamond
1 Pyrite Spellbomb

SIDEBOARD
1 Auriok Salvagers
1 City of Brass
2 Darksteel Colossus
1 Gamekeeper
1 Kagemaro, First to Suffer
1 Kjeldoran Dead
1 Ray of Revelation
1 Trinket Mage
4 Tsunami
1 Uktabi Orangutan
1 Viridian Zealot[/deck]

6. Pat McGregor – Ugr Thresh
Spoiler: show
[deck]4 Flooded Strand
2 Island
4 Polluted Delta
4 Tropical Island
4 Volcanic Island
2 Fledgling Dragon
4 Nimble Mongoose
4 Werebear
4 Brainstorm
4 Counterspell
4 Daze
4 Fire // Ice
4 Force of Will
4 Lightning Bolt
4 Mental Note
4 Serum Visions

SIDEBOARD
3 Naturalize
5 Pyroclasm
2 Red Elemental Blast
2 Tormod's Crypt
3 Winter Orb[/deck]

7. Ben Goodman – Ugw Thresh
Spoiler: show
[deck]3 Flooded Strand
1 Forest
2 Island
1 Plains
4 Tropical Island
3 Tundra
3 Windswept Heath
4 Meddling Mage
3 Mystic Enforcer
4 Werebear
4 Brainstorm
2 Counterspell
3 Daze
1 Disrupting Shoal
4 Force of Will
4 Predict
4 Serum Visions
3 Sleight of Hand
4 Swords to Plowshares
3 Pithing Needle

SIDEBOARD
3 Armageddon
2 Engineered Explosives
4 Hydroblast
3 Nimble Mongoose
3 Tivadar's Crusade[/deck]

8. Lam Phan – Ugw Thresh
Spoiler: show
[deck]4 Flooded Strand
1 Forest
2 Island
1 Plains
4 Tropical Island
3 Tundra
3 Windswept Heath
3 Meddling Mage
2 Mystic Enforcer
4 Nimble Mongoose
4 Werebear
4 Accumulated Knowledge
4 Brainstorm
2 Counterspell
4 Daze
4 Force of Will
3 Predict
4 Serum Visions
4 Swords to Plowshares

SIDEBOARD
2 Blue Elemental Blast
1 Disenchant
2 Hydroblast
1 Meddling Mage
2 Misdirection
2 Naturalize
2 Pithing Needle
1 Seal of Cleansing
2 Sphere of Law[/deck]

Dave Gearhart, pilotando Solidarity, chiuse nono per rating.


Time Vault - intermezzo

Arriveremo tra un momento ai risultati e al loro impatto, ma prima finiamo la discussione sulla Time Vault.
Come potete notare, non ci fu nessuna Time Vault nella top8 del Grand Prix. Alla fine, l'hype non fu niente più di questo, e il mazzo era praticamente spazzatura -anche se molte persone rimasero convinte che fosse competitivo, in gran parte per difendere il proprio investimento più che per un onesto riconoscimento delle carte stesse. Il fatto che gli esempi eccellenti degli articolisti Eternal avessero parlato così bene del mazzo, solo per fallire con esso al Grand Prix, portò a due linee di pensiero molto importanti nella community del tempo:
1) La gente che scriveva del mazzo faceva schifo a Magic. Questo non può essere evitato; anche oggi, se non hanno risultati alle spalle per motivare le proprie opinioni, molti articolisti sono presi con le molle, e le loro liste sono soggette a un intenso controllo prima di essere accettate come fattibili. Questo forse è un problema minore nell'era moderna degli SCG Open, in cui ci sono molte opportunità di provare il proprio valore, ma all'epoca quando c'era meno di un "big event" al mese, era difficile raggiungere la credibilità.
2) La gente che scriveva del mazzo stava intenzionalmente fuorviando i propri lettori per guadagnarne un vantaggio. Questa accusa era severa, e fu in parte legata a questo mazzo, in parte al fatto che gli stessi autori indicavano UR Trix come mazzo valido prima dello spoiler di Flame Fusillade. La chiusura mentale della community persisteva, e con l'esposizione del Legacy guadagnata diventando un formato da Grand Prix, era impressionante il numero di mazzi che dovevano "rompere il formato" proposti da persone che non avevano familiarità con il modo in cui il Legacy funzionava. Un giorno sì e uno no qualcuno con un Nome si fermava a parlare del prossimo Miglior Mazzo, e di come avrebbero vinto il GP con la loro build. Suonava offensivo, francamente, e per quando l'hype su questo mostro venne fuori, la gente ne aveva già abbastanza.

Alla fine, tutto l'hype fu piuttosto irrilevante, visto che il mazzo non performò nemmeno lontanamente come ci si aspettava, e il costo proibitivo per un playset di Time Vault significava che pochi giocatori si presero il rischio di giocare il mazzo durante il GP. Il risultato netto fu poco più di un colpo alla credibilità di qualcuna delle voci più in vista nella scena degli articolisti Eternal (che all'epoca erano piuttosto pochi). D'altra parte, la combo stava ancora vedendo molto gioco in Vintage, e alla fine WotC decise che bisognava fare qualcosa:

Tme Vault text, 2004:
Artifact {2}
Time Vault entra in gioco tappata.
Time Vault non stappa durante la fase di stap.
Salta il tuo prossimo turno: stappa Time Vault e metti un segnalino tempo su di essa.
{T}, Rimuovi tutti i segnalini tempo da Time Vault: gioca un altro turno dopo questo. Attiva questa abilità solo se c'è un segnalino tempo su Time Vault.


Time Vault text, 2006:
Artifact {2}
Time Vault entra in gioco tappata.
Se Time Vault dovrebbe stapparsi, invece scegli uno -- stappa Time Vault e salta il tuo prossimo turno; oppure Time Vault resta tappata.
{T}: Gioca un altro turno dopo questo.



Durante la loro ricerca per disfare tutti gli errata per power-level sulle carte più vecchie, il Comitato per le Regole della Wizard scelse di manipolare il testo su Time Vault per mantenere una certa somiglianza con le abilità e contemporaneamente eliminare la combo con Flame Fusillade. Sfortunatamente, scelsero un modo piuttosto forzato e inelegante per farlo, e lasciarono la comunità Vintage in tumulto. La carta passò da una powerhouse da più di 100$ a una rara spazzatura da 25$ nel giro di una notte, e la gente che aveva pagato centinaia di dollari se la prese parecchio. Articolo dopo articolo sui maggiori siti supplicarono di fare qualcosa, e andarono in larga parte inascoltati. L'errata era stato rimosso, ma il testo era cambiato in qualcosa di incomprensibile, e in pratica aveva lasciato la carta inutile.

La carta rimase largamente intoccata per i successivi due anni, fino all'annuncio della Ban & Restricted List di settembre 2008, quando la carta venne bandita dal Legacy e limitata in Vintage. In quel momento, il testo ritornò ad una parvenza di sanità, facendolo scombare con Voltaic Key e Twiddle - il modo in cui era quando fu stampata per la prima volta in Alpha. Da quel momento, è diventato uno dei modi principali di vincere in Vintage, ed è ritornata la powerhouse che era durante il periodo Flame-Vault.

Time Vault text, 2008:
Artifact {2}
Time Vault entra in gioco tappata.
Time Vault non stappa durante la fase di stap.
Se inizieresti il tuo turno mentre la Time Vault è tappata, al posto puoi saltare quel turno. Se lo fai, stappa Time Vault.
{T}: Gioca un altro turno dopo questo.


Anche se questa serie di eventi sembra solo sfiorare la storia del Legacy, le ramificazioni di queste decisioni furono parte integrante del modo in cui indirizziamo i mazzi overpowered. Questa rappresentò una delle prime volte in cui una carta esplose nel prezzo, divenne parte di un motore di combo degenrato, e fu presto bandita in Legacy. Ha mostrato ai giocatori una volta ancora che investire in una rara vecchia e difficile da reperire, anche se poteva vincere un sacco di game nel breve termine, era una prospettiva pericolosa, perché non esisteva nulla che poteva impedire al DCI di rubarti il tuo giocattolo nuovo e scintillante in un attimo.


Ritorno a Philadelphia

Mentre Flame Vault si rivelò essere un bidone, Threshold riuscì a mantenere la sua presa sul formato, piazzando tre giocatori in top8, anche se l'evento fu vinto da Goblin. Per ciò che vale, Goblin ha giocato un ruolo di primo piano in Legacy per tutto il tempo in cui il formato è esistito, e nulla è cambiato realmente. Il mazzo è piuttosto personalizzabile e adattabile anche limitandosi al tipo tribale, e il mazzo è rimasto anche attraverso i periodi più degenerati del formato.
Chris Pikula, il Meddling Mage in persona, piazzò un secondo posto con il suo Deadguy Ale, che fu il primo di una lunga serie di mazzi B/x disruption basati su Dark Confidant e discard. Il nonno del Legacy Junk, Deadguy Ale fu una staple del formato per diversi anni dopo Philadelphia. C'è un tipo di giocatore che ama Vindicate, Sinkhole, e Hymn to Tourach, e questo mazzo era esattamente ciò che volevano fare.
La lista più interessante in top8, almeno per me, è il mazzo Gamekeeper di Paul Serignese - anche se il mazzo era certamente presente, non era assolutamente considerato tier 1, ma ha avuto la forza di essere il solo combo a fare top8.
Lam Phan, per coloro che non avessero familiarità con il nome, è il Canadese dietro al Canadian Threshold. Il suo lavoro sulla versione UGr, con David Caplan, è risultata in una serie di top8 attraverso gli anni quasi con le stesse 75 carte.
La quasi-top di Dave Gearhart con Solidarity è ancora considerata dalla community Legacy una delle storie più strazianti storie di comparsa sotto le luci della ribalta del formato. Se avesse fatto anche soltato il primo turno di eliminazione, è possibile che i mesi successivi del Legacy sarebbero stati molto, molto diversi, visto che il mazzo aveva finalmente guadagnato legittimazione nonostante la scarsa inclinazione di molti giocatori verso il mazzo a causa della sua complessità e volatilità. Veder fare top8 un giocatore come Dave, qualcuno che era stato un punto di riferimento per la community Legacy dal primo giorno, avrebbe dato altra credibilità al lavoro che era stato fatto, qualcosa di valido che è andato perso. Così è Magic e la vita, comunque, ed evidentemente non era così che doveva andare.

Pensare al GP Philadelphia mi ha reso nostalgico. Qui c'è il mazzo più affascinante che qualcuno abbia mai avuto occasione di giocare, preparato 10 minuti prima che le liste fossero ritirate e pilotato da Colin Chilbert:
[deck]4 Exploration
3 Horn of Greed
3 Crucible of Worlds
2 Constant Mists
3 Pyroclasm
4 Counterspell
4 Force of Will
2 Burning Wish
3 Brainstorm
4 Accumulated Knowledge
1 Intuition
1 Time Warp
2 Gaeas Blessing
4 Tropical Island
3 Volcanic Island
3 Flooded Strand
2 Wooded Foothills
4 Wasteland
3 Mishras Factory
1 Oboro, Palace in the Clouds
3 Island
2 Forest
Sideboard
1 Time Warp
1 Upheaval
1 Recoup
1 Seeds of Innocence
1 Hull Breach
1 Pyroclasm
2 Damping Matrix
2 Stifle
3 Blue Elemental Blast
2 Zuran Orb[/deck]

Fare infiniti turni è meraviglioso. Pescare il tuo intero mazzo è meraviglioso. Amavo turboland, ma non è più fattibile. Ho ancora il mio set koreano di Exploration, però.


Dall'altro lato dello stagno

Se Philadelphia era stato un successo, Lille fu una vittoria sonante per il formato. Quasi raddoppiando i numeri della partecipazione all'evento statunitense, quello Francese fu un gigantesco segnale che i giocatori di Magic volevano giocare Legacy. L'evento fu simile per quanto riguarda il metagame a Philadelphia, dal momento che i pochi mesi tra i due non avevano rappresentato un cambiamento quanto sarebbe stato oggi. La top8 di Lille fu assolutamente simile a quella di Philadelphia, con liste quasi identiche -anche se un singolo giocatore di Survival of the Fittest riuscì ad assicurarsi una top8, nonostante il relativo insuccesso del mazzo fino a quel punto a livello GP.
Nel GP Europeo, finalmente anche Landstill fece la sua comparsa, dimostrando che un mazzo controllo poteva essere valido come la gente era andata ripetendo per oltre un anno. All'epoca di questi eventi, Goblin, Landstill e Threshold erano considerati i mazzi migliori dalle masse, essendo Solidarity un favorito tra gli adepti del formato "che ne sapevano". Ad oggi, non sono convinto che il mazzo fosse veramente così insano com'era stato fatto per essere, ma era piuttosto forte, sicuro-
Il titolo a Lille fu reclamato da Helmut Summersburger, che pilotò una build a 4 colori di Threshold senza Swords to Plowshares. Ricordo bene la lista essere salutata come geniale, poiché la mancanza di StP gli consentiva di nominarle con Meddling Mage senza nessun rischio di bloccare il proprio pacchetto di rimozioni. Oh, i felici giorni della gioventù, quando Meddling Mage veniva giocato maindeck, e faceva finali ai GP.

Venne un altro anno, e il formato continuò com'era prima di Philadelphia e Lille, con pochi aggiustamente di liste e metagamizzazioni mentre nuovi set venivano rilasciati. Uscì Planar Chaos. Involontariamente, ulteriore caos uscì con essa.


Flash. Tutta la Storia

Come dicevo prima, questa epoca di Magic fu definita da un cambio di politica alla WotC di rimuovere tutti gli errata per power-level sulle carte più vecchie, per fare in modo che il funzionamento di queste carte fosse più in linea con il testo stampato. Per molte di queste carte, questo fu un piccolo cambiamento. Cloud of Faeries ora stappava due terre se entrava in gioco tramite Aether Vial, ecc. Una cartam che prima era stata spazzatura, fu cambiata in modo molto più serio: Flash.
Prima della sua errata, Flash era usato (anche se mai in torneo) per mettere Academy Rector in gioco, sacrificarlo immediatamente, e trovare una [card]Yawgmoth's Bargain[/card]. L'errata per power-level impediva questa giocata facendo andare il Rettore direttamente nel cimitero senza mai entrare in gioco. Una volta tolta l'errata, questa giocata era di nuovo legale, anche se, con Bargain non legale in Legacy, si pensava fosse sicuro. Il team responsabile dei controlli di sicurezza non aveva capito quanto si sbagliava.

Usando Protean Hulk al posto dell'Academy Rector, puoi usare Flash per tutorare qualsiasi numero di carte creatura con costo totale di mana convertito di 6 o meno. La combo iniziale associata a questo includeva 4 Disciple of the Vault e una combinazione di Shifting Walls and Phyrexian Marauder che sarebbero risultati in danni letali dalle innescate dei Discepoli. Questa era una chiusura a velocità instant di due carte che costava soltanto due mana.
Image

Nell'evoluzione successiva della chiusura, l'Hulk cercava Body Snatcher, Carrion Feeder e Benevolent Bodyguard. Il Feeder avrebbe eliminato il Body Snatcher con la sua innescata di "entra in gioco" in pila, rianimando l'Hulk. (Se per caso avessi pescato una creatura della combo, a questo punto il Body Snatcher ti avrebbe permesso di scartarla). Il Feeder avrebbe poi fatto fuori l'Hulk, prendendo Karmic Guide, che di nuovo avrebbe ritornato l'Hulk. Il Feeder avrebbe di nuovo fatto fuori l'Hulk, prendendo Kiki-Jiki, Mirror Breaker. Nel passo successivo, si sarebbe usata l'abilità di Kiki per copiare Karmic Guide, e mantenendo priorità, si sarebbe dato Kiki in pasto al Feeder. Quando l'abilità di Kiki avesse risolto, mettendo in gioco una copia di Karmic Guide (rapida), la copia avrebbe rianimato il Kiki. Si poteva ripetere il loop a volontà, avendo infiniti 2/2 volanti rapidi, quindi attaccando per danni letali.
Immagine

Lo so, è piuttosto complicato. D'altra parte, questo mostra quanto incredibilmente complesso e intricato possa essere questo gioco.
Il vantaggio di questo meccanismo di chiusura era la sua compattezza. L'intera combo ora richiedeva solo 5 slot nel mazzo, il che lasciava un sacco di spazio per le protezioni. Lo svantaggio era la necessità di attaccare, che significava che la combo non poteva più essere effettuata a velocità instant. Poiché Flash era blu (e l'unica carta per cui pagavi effettivamente il mana nell'intera combo), eri già nel miglior colore per giocare la combo. Il resto della lista avrebbe contenuto tutori come Mystical Tutor e Merchant Scroll, discard come Duress, e counter come Force of Will e Daze.
Normalmente, un mazzo come questo sarebbe stato ben oltre il power level del formato, e sarebbe stato bandito o depotenziato in qualche modo prima che venisse fatto troppo danno. Il problema qui fu il fatto che il cambiamento nell'errata avvenne appena tre settimane prima del GP Columbus a maggio 2007. E ci trovammo con una combo che invalidava enormi parti del formato, senza tempo per farci niente. Improvvisamente, gli ultimi due anni di lavoro erano andati in un lampo (ahah Flash :S), e la community Legacy era oltraggiata.

Questo fu il secondo momento in cui il Legacy finiva sotto i riflettori. Bella prima, c'era stato un colpo di frusta dovuto al fatto che l'intero formato era stato buttato dalla finestra e rimpiazzato con qualcosa di nuovo. Tre anni dopo, dopo che c'era stato giusto il tempo per far svanire quella prima impressione, la stessa cosa accadde di nuovo, e i risultati, temo, furono praticamente gli stessi.
Uscirono articoli, i forum diventarono selvaggi. La macchina del fango iniziò. Il Legacy non era più il formato aperto e interessante che era stato appena una settimana prima. Ora, ti erano lasciate soltanto due scelte realmente percorribili. Giocare Flash, o giocare Fish e tentare di batterlo. Ovviamente, la gente che non era stata esposta al Legacy sembrò pensare che il cielo non stava cadendo, e che il mazzo non era così valido: lasciate che sia il Grand Prix a dettare come la situazione debba essere gestita. Se sarà dominato dal mazzo, ovviamente ci sarà un problema. Poi, il Legacy è pieno di bambinetti e xenofobi che non ascoltano nessuno che non sia parte "della folla". Se davvero fossero così bravi nel formato da saper dire cosa è o non è broken, perché non starebbero giocando formati veri? Perché qualcuno si dovrebbe preoccupare di cosa pensano?

C'era un sacco di attrito tra la community Legacy e il resto del mondo di Magic al tempo, e quelli che erano i maggiori ambasciatori del formato facevano ben poco per aiutare a diminuire la tensione. Entrambi i lati di questo dibattito furono pieni di personalità forti con opinioni ancora più forti, e nessuno fece molto per influenzare l'altro lato. Sfortunatamente, questa situazione fece sì che venisse disfatto ogni sforzo in buona fede di coloro che cercavano di promuovere il formato, e portarono l'opinione esterna del Legacy e dei suoi fautori direttamente indietro al 2004. Proprio come la prima volta, ci vollero anni per rimediare al danno d'immagine fatto durante questo periodo.

Tre settimane. Fu tutto il tempo che ci volle per scoprire la combo, costruirla e perfezionare le nostre liste per il più grande evento della storia del formato. Con nessuna idea di quello che il metagame sarebbe stato, a parte i pochi ultimi GPT qui e là. Poiché il cambiamento era stato così vicino all'evento, quasi tutta la stagione dei trial era andata, lasciando giusto un pugno di opportunità persino per testare il mazzo, lasciando stare farne il tuning o provare a batterlo. La maggior parte delle persone non ebbe nemmeno il tempo di procurarsi le carte in tempo, dal momento che ogni copia di Flash improvvisamente sparì da ogni negozio online e reale, mentre la gente ammassava set da vendere al GP. Questo era molto prima che i set richiesti fossero disponibili su Magic Online, perciò persino quel test fu impossibile. Le liste con cui la gente si presentò erano non raffinate e in larga parte non testate. Il Grand Prix Columbus fu essenzialmente un formato vergine che in qualche modo rassomigliava al vecchio Legacy, ma in realtà era un lupo Vintage travesito da pecora Legacy.

Alla fine dell'evento, Steve Sadin uscì con il trofeo, dopo aver pilotato Flash attraverso due giorni. Altri due giocatori in top8 giocavano la combo, il che non dimostrava una dominazione. Vinse in finale contro Owen Turtenwald, che giocava -aspettate- Goblin, mostrando una chiusura a turno due del terzo game.
Il mazzo di Sadin, disegnato da Billy Moreno, era senza dubbio il miglior mazzo nella stanza. Era anni luce avanti rispetto al resto delle build nell'evento, includendo Counterbalance e [card]Sensei's Divining Top[/card] in aggiunta alla combo, sia per proteggere se stesso dall'hate sia per distruggere il mirror, e inoltre contemplava una transformational side in aggro Quirion Dryad.

Con il rilascio di Future Sight imminente, e con le sue due specifiche e minacciose carte -Pact of Negation e [card]Summoner's Pact[/card]- entranti nel formato (e con esso nel mazzo Flash), la Wizard decise che il mazzo se ne doveva andare. Non abbiamo mai realmente avuto l'esperienza dell'Hulk Flash con queste due carte incluse, dandogli praticamente 12 counterspell gratis, 12 Hulk e 12 Flash. Dato il tempo aggiuntivo per svilupparsi, non ho dubbi che il Legacy sarebbe diventato un formato a due mazzi, e Flash sarebbe diventato completamente dominante.

Nonostante il risultato di Columbus (immediatamente ribattezzato "GP: Flash"), la community Legacy soffriva ancora critiche pubbliche per la sua risposta da bambinetto al cambiamento nel formato. Agli occhi del resto della comunità di Magic, niente era andato veramente storto. Naturalmente, io ero uno di quei bambinetti, e la mia personale opinione è che la DCI abbia gestito la situazione meglio che poteva, dato lo sfortunato tempismo. E' stato un peccato che uno dei pochi GP Legacy sia stato sprecato in qeul modo, ma almeno la storia è cool, no?

X-0wen diventa un pro, Billy Moreno dà a Steve Sadin il miglior mazzo nella storia del formato, il game tre della finale è finito al turno due... niente di sbagliato in questo, no?
[deck]3 Flooded Strand
3 Island
4 Polluted Delta
1 Swamp
1 Tropical Island
1 Tundra
1 Underground Sea
1 Body Snatcher
1 Carrion Feeder
4 Dark Confidant
1 Karmic Guide
1 Kiki-Jiki, Mirror Breaker
4 Protean Hulk
4 Brainstorm
4 Chrome Mox
4 Counterbalance
4 Daze
1 Echoing Truth
4 Flash
4 Force of Will
1 Massacre
4 Mystical Tutor
4 Senseis Divining Top
Sideboard
4 Leyline of the Void
3 Massacre
4 Quirion Dryad
1 Reverent Silence
3 Swords to Plowshares[/deck]

Ancora una volta, la Wizard alla fine fa la cosa giusta, e sceglie di bandire Flash in Legacy e limitarlo in Vintage. Tutto è a posto nel mondo, e il formato torna dov'era. Tutti vissero felici e contenti.

Oh aspetta, è stato appena rilasciato Future Sight? Mi sembra di ricordare qualcosa di importante in quel set. Penso che se mi impegno, potrei dragare qualcosa dai banchi della mia memoria... (secondo ahahah :S).

State in linea per la prossima settimana di storia degli inizi del Legacy moderno -molto del quale ha luogo nel cimitero.


Diego C ha scritto:
"Un cuba libre" "Troppo ghiaccio, mulligo"

ziovec ha scritto:
A noi piacciono le brainstorm

Der_Wolf ha scritto:
Chi parte a cazzo duro mi infastidisce nel profondo. Se vuole giocarsela al 50% vada ai campionati mondiali di testa o croce
Top
 Profilo  
 

 Oggetto del messaggio: Re: La Storia del Legacy - pt. 2
MessaggioInviato: lun 16 nov 2015, 12:21 
Avatar utente

Iscritto il: mer 9 mag 2007, 7:26
Messaggi: 847
Località: kaisersLautern professione: combo pLayer
grazie per i concentrati di nostaLgia taLpa :)


[pdL] fan cuLub!
m***a mike ha scritto:
dopo che lo prendi in culo, non torni piu indietro
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Storia del Legacy - pt. 2
MessaggioInviato: lun 16 nov 2015, 12:29 
Avatar utente
Demonietto Provocatore

Iscritto il: mer 9 feb 2011, 10:46
Messaggi: 666
Nickname Cockatrice: talpa
pdL! ancora con noi! ci sei per un'intervista con Lucio's will? (però le L maiuscole le editi tutte tu... :P)

e non solo per pdL ma per tutti: voi cosa ricordate di quel periodo? aneddoti marci, storie tristi? :D
Dite la vostra!


Diego C ha scritto:
"Un cuba libre" "Troppo ghiaccio, mulligo"

ziovec ha scritto:
A noi piacciono le brainstorm

Der_Wolf ha scritto:
Chi parte a cazzo duro mi infastidisce nel profondo. Se vuole giocarsela al 50% vada ai campionati mondiali di testa o croce
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Storia del Legacy - pt. 2
MessaggioInviato: mar 17 nov 2015, 11:36 
Avatar utente

Iscritto il: mer 9 mag 2007, 7:26
Messaggi: 847
Località: kaisersLautern professione: combo pLayer
La pubbLicità gratis non si rifiuta mai :->

chiaramente ci potrebbe voLere deL tempo, ma non mi pare sia un probLema :P


[pdL] fan cuLub!
m***a mike ha scritto:
dopo che lo prendi in culo, non torni piu indietro
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Storia del Legacy - pt. 2
MessaggioInviato: mar 17 nov 2015, 23:02 
Avatar utente
Pera vede e provvede

Iscritto il: gio 7 apr 2011, 18:24
Messaggi: 758
Nickname Cockatrice: Pera
Mi ricordo di questo periodo, avevo cambiato facoltà e stavo rifacendo il primo anno, e non ricordo come scoprii che un ragazzo in corso con me giocava a magic. Io non toccavo il mazzo da un paio di anni, ma il giorno dopo facemmo una partita in un'aula vuota: io portaii il mio tritoni, lui mono nero!
Comunque mi salì una paglia boia, e iniziai a frequentare il forum di Raven Magic-Friends (scelta sbagliata, ripensandoci). Lì si facevano dei tornei online mensili, e iniziai a giocare goblin, e a vincere. Mi ricordo che mi feci spedire come premio il 4x di Gemstone Mine perchè volevo montare Turbocoboldi!
Giocavano quasi tutti Landstill, Ugr Thresh (l'anti goblin) e Solidarity, contro cui mi giocai la finale pilotato da Mana.
Comunque finii per montarmi Goblin anche in real, versione Rw con le spighe e i disenchant, e a frequentare qualche torneo nella zona, a Imola e il CC di Faenza. A dirla tutta il mazzo lo pagai metà io e metà il compagno di corso di cui sopra, con il patto che avremmo splittato i numerosi premi che sarebbero arrivati dagli ottimi risultati dei tornei!
Risultati che per la cronaca devono ancora arrivare! :P
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Storia del Legacy - pt. 2
MessaggioInviato: mer 18 nov 2015, 1:01 
Avatar utente

Iscritto il: dom 6 mag 2007, 20:26
Messaggi: 1306
Località: Milano (e ogni tanto Venezia)
La mia testimonianza.


Fedele all'idea che era giusto avere un mazzo per formato, al liceo (ante 2004) mi ero fissato con l'idea di montare un Recurring-Survival in t1.5, sulla falsariga di quello vincitore ai mondiali '98 in T2 (all'epoca quando lessi il report mi innamorai del mazzo, ma ero troppo piccolo e a corto di fondi per montarlo).

La costruzione mi prese anni visto anche che nessuno nella mia zona giocava legacy, anzi tutti lo schifavano, e a ragione.

Arriva la rivoluzione a settembre 2004 e poco tempo dopo termino l'ATS. Una figata di mazzo......se vedevi survival.
In ogni caso, di gioco ne ho sempre visto poco, e infatti pur avendolo montato non ci feci mai un torneo ma solamente qualche raro testing al BB di Milano.


Primavera 2007, stampano Future Sight. E' qualche mese che ormai monitoro i vari tornei oltreoceano, consapevole che finalmente il Legacy inizia a prendere piede.
Dopo il GP in cui flash la fece da padrone (e si prese giustamente il ban sui denti) mi convinco a montare un mazzo in meta per cavalcare il trend ascendente del formato.
Punto 3sh UGR, che montava tra le altre 4 werebear.
Vedo lo spoiler di FS, noto i Tarmogoyf. Stesso costo di mana, proviamolo un po'....
Mi bastano due partite su MWS per capire che è spanato.

E fu così che anticipando i tempi mi accaparrai il set per 12€ e una rara brutta (true story). :P


Immagine

JudeBass ha scritto:
Premetto che ho testato il mazzo.Avevo dimenticato che con bazaar scartavo anche una carta
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Storia del Legacy - pt. 2
MessaggioInviato: mer 18 nov 2015, 1:06 
Avatar utente
Punctilious Titan

Iscritto il: gio 8 nov 2007, 19:34
Messaggi: 1626
Biareus ha scritto:
La mia testimonianza.


Fedele all'idea che era giusto avere un mazzo per formato, al liceo (ante 2004) mi ero fissato con l'idea di montare un Recurring-Survival in t1.5, sulla falsariga di quello vincitore ai mondiali '98 in T2 (all'epoca quando lessi il report mi innamorai del mazzo, ma ero troppo piccolo e a corto di fondi per montarlo).

La costruzione mi prese anni visto anche che nessuno nella mia zona giocava legacy, anzi tutti lo schifavano, e a ragione.

Arriva la rivoluzione a settembre 2004 e poco tempo dopo termino l'ATS. Una figata di mazzo......se vedevi survival.
In ogni caso, di gioco ne ho sempre visto poco, e infatti pur avendolo montato non ci feci mai un torneo ma solamente qualche raro testing al BB di Milano.


Primavera 2007, stampano Future Sight. E' qualche mese che ormai monitoro i vari tornei oltreoceano, consapevole che finalmente il Legacy inizia a prendere piede.
Dopo il GP in cui flash la fece da padrone (e si prese giustamente il ban sui denti) mi convinco a montare un mazzo in meta per cavalcare il trend ascendente del formato.
Punto 3sh UGR, che montava tra le altre 4 werebear.
Vedo lo spoiler di FS, noto i Tarmogoyf. Stesso costo di mana, proviamolo un po'....
Mi bastano due partite su MWS per capire che è spanato.

E fu così che anticipando i tempi mi accaparrai il set per 12€ e una rara brutta (true story). :P



Allora rimani sintonizzato in attesa della prossima puntata, Barnello parlerà anche di te :P


"The awestruck birds gazed at Wonder. Slowly, timidly, they rose into the air."

Memories of the Time ha scritto:
Non potevano sputare dentro ai pacchetti invece di mettere questa rara? ^^
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  

Scrivi un nuovo argomento Rispondi al messaggio Pagina 1 di 1   [ 7 messaggi ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron



Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Style designed by Artemis

Magic the Gathering is TM and copyright Wizards of the Coast, Inc, a subsidiary of Hasbro, Inc. All rights reserved
All art is property of their respective artists and/or WotC

Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010